Lettere a Cristina di Lorena

ISBN 9788884556622
DIMENSIONE 2,22 MB
NOME DEL FILE Lettere a Cristina di Lorena.pdf
Festivalshakespeare.it Lettere a Cristina di Lorena Image
La "Lettera a Cristina" è uno dei testi centrali della riflessione di Galileo sul rapporto tra scienza e fede; essa mette a confronto il libro della natura e il libro sacro sul rapporto mobilità-immobilità, centralità-non centralità di terra e sole, mostrando la singolarità dei due libri e dimostrando che non è pertinente leggere i caratteri della natura mediante il testo della Bibbia. La lettera è stata scritta da Galileo nel 1615; viene portata a stampa solo un ventennio dopo, nel 1636, presso gli Elzevier a Strasburgo, ed è accompagnata in parallelo dalla traduzione latina di Elia Diodati. Della Lettera abbiamo, accanto alla princeps, oltre una sessantina di esemplari manoscritti, un numero triplo rispetto a quelli sin qui noti. La storia del testo, il censimento dei manoscritti e i loro rapporti con la stampa hanno fornito i criteri per l'edizione critica. Essa è fondata sulla princeps, e fornisce in apparato le lezioni di una prima redazione individuata dal curatore nell'Archivio di Stato di Firenze, e di un testimone di una redazione posteriore, con edizioni autografe, conservata presso l'Accademia romana dei Lincei.
Diversamente dalle altre lettere copernicane, che sono brevi, la Lettera a Cristina di Lorena ha un'estensione notevole, quasi un trattato, in cui Galileo difende con l'apporto di molte autorità patristiche (sant'Agostino soprattutto, ma anche san Girolamo, Dionigi l'Areopagita, san Tommaso d'Aquino) la congruenza fra Sacre Scritture e ...
SCARICARE
LEGGI ONLINE

Siamo lieti di presentare il libro di Lettere a Cristina di Lorena, scritto da Galileo Galilei. Scaricate il libro di Lettere a Cristina di Lorena in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su festivalshakespeare.it.

Lettera a Madama Cristina di Lorena : Don Benedetto Castelli, un galileiano divenuto professore di matematica all'Università di Pisa, durante un incontro conviviale alla corte di Toscana, cui partecipavano dignitari e uomini di studio, era stato sollecitato da Cristina di Lorena, madre del granduca regnante Cosimo II, ad ammettere l'incompatibilità delle teorie eliocentriche copernicane ...

LIBRI CORRELATI

Toscane Ombrie Marches.pdf

Bersaglio acquisito.pdf

Mato Grosso.pdf

Haou-Nebout. I popoli del mare.pdf

Memoria delle mie puttane tristi.pdf

Riflessioni sull'economia.pdf

The touch.pdf

Il fiume di gennaio.pdf

Acqua diamante e PMT. Una coscienza al servizio dell'umanità del terzo millennio. Con DVD.pdf

SAR. Scala Alessitimica Romana. Valutazione delle capacità di riconoscere, esprimere e verbalizzare le emozioni. Manuale e protocolli.pdf

Il tempo sbanca. Banca del tempo a scuola.pdf

Paolo VI. Fedele a Dio, fedele all'uomo.pdf

Salute e diritti dei cittadini. Cosa sapere e cosa fare.pdf

L' ombra della verità.pdf

Creatività e risorse umane.pdf